Ichnusa Limone

 1,29

Ichnusa Limone
Rinfresca la calda estate sarda.
L’estate in Sardegna è unica, ma non perdona: quando il caldo diventa torrido, cosa c’è di
meglio di una bevanda fresca e dissetante, con un gusto insolito e leggero?
La leggerezza dell’estate
Con il 2% di alcol, Ichnusa Limone Radler è leggera ma ricca di personalità, l’ideale per
accompagnare i momenti più belli dell’estate sarda.
Doppiamente rinfrescante
40% Birra Ichnusa + 60% succo di limone = 100% gusto e freschezza

Categoria:

Descrizione

Ichnusa
La Sardegna non è soltanto una magnifica isola, ma una magia che ti entra dentro e ti lascia un retrogusto unico, proprio come la birra che da un secolo nasce da queste terre meravigliose: Ichnusa.
Fatta con le acque delle montagne del parco naturale “Gutturu Mannu”, Ichnusa è una birra equilibrata nel gusto con una nota piacevolmente amara, chiara nel colore e discreta nel profumo, una formula che aggiunge l’armonia e il carattere che l’hanno resa la vera e unica birra di Sardegna.
Perfetta per ogni momento della giornata, Ichnusa concede a chi la beve un piacere sempre più intenso, sorso dopo sorso, grazie a una schiuma persistente e un leggero e piacevole sentore di luppolo che lascia in bocca.
Una birra dal grado alcolico pari a 4,7% VOL capace di soddisfare i palati più esigenti, tanto da arrivare a essere distribuita sia in Inghilterra che in Australia, guadagnandosi anche “due stelle” nella categoria birre al Superior Taste Award e la Silver Medal al World Beer Championship di Chicago.

In questi 100 anni birra Ichnusa ha saputo lasciare un’impronta nel cuore di ogni sardo, e non solo; una birra sarda, fatta dai sardi per i sardi, una birra che ad ogni sorso regala il sapore di un’antica tradizione, una tradizione lontana che si trasforma in orgoglio ogni volta che si brinda con Ichnusa.
È proprio per preservare e valorizzare questa tradizione che l’azienda pone da sempre grande attenzione sullo sviluppo tecnologico, potenziando l’efficienza senza intaccare i valori, la qualità e lo spirito che da un secolo caratterizzano questa birra rendendola unica.

La leggenda

Ichnusa: in greco antico impronta, una parola nella quale storia e leggenda si fondono per dar vita a una magia: la Sardegna. Fu proprio Ichnusa la prima parola con cui venne chiamata quest’isola, una parola che si perde nel tempo, quando antiche divinità, dopo aver creato il mondo, gettarono l’ultima manciata di sassi in mare per poi calpestarla, lasciando così la loro “impronta” divina. La roccia brulla venne ricoperta da una vegetazione bellissima e popolata da animali unici, e fu così che questo luogo divino si trasformò in un paradiso terrestre.
Una magia che rivive ancora oggi in ogni angolo e in ogni simbolo della Sardegna, dai nuraghi ai quattro mori, dalla natura meravigliosa ai cuori di tutti i suoi abitanti, fino all’unica birra che ne incarna lo spirito: birra Ichnusa.

La Storia

Ichnusa è la birra sarda per eccellenza, l’unica che attraverso il suo carattere e il suo gusto unico, racconta una storia fatta di colori, profumi, leggende e meraviglie, portando in se l’essenza stessa di questa terra e dei suoi abitanti.
Nasce nel 1912, anno in cui Amsicora Capra apre il primo stabilimento Ichnusa a Cagliari.
Passano due guerre mondiali, sono anni difficili per l’azienda che, proprio durante il secondo conflitto, si trova a dover sospendere la produzione fino al 1945, anno in cui l’attività produttiva riprende appieno.
Ichnusa cresce, e il legame con i sardi e la Sardegna diventa sempre più forte e indissolubile. È il 1963 quando parte il progetto per una nuova unità produttiva ad Assemini, il primo stabilimento in Italia a installare serbatoi di fermentazione verticali cilindro-conici. La produzione ha inizio con la prima cotta di birra.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Ichnusa Limone”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *